Menu
Fondazione Poliambulanza Brescia telefono

Riparazione e sostituzione delle valvole cardiache

Le patologie che coinvolgono le valvole cardiache originano numerose malattie; alcune necessitano di soli controlli periodici, altre richiedono invece la riparazione o la sostituzione delle stesse valvole.

 

In Fondazione Poliambulanza gli interventi alle valvole aortica e mitralica, vengono eseguiti privilegiando un approccio mini-invasivo che produce una serie di vantaggi per il paziente durante e dopo l'operazione: maggior sicurezza; ripresa post-operatoria più rapida; ritorno ad una qualità di vita praticamente normale, senza necessità di terapia anticoagulante.

 

Diagnosi e cura delle malattie coronariche

Le coronaropatie sono tutte quelle patologie che riducono l’afflusso di sangue al muscolo cardiaco. Possono essere individuate attraverso controlli diagnostici semplici quali l’elettrocardiogramma (ECG), l’ecocardiogramma di base o sotto sforzo o accertamenti più complessi quali la risonanza magnetica cardiaca o la tomografia computerizzata a fascio di elettroni (EBCT).

Gli interventi più comuni di riparazione coronarica sono l'Angioplastica e il By-pass, il più delle volte eseguiti con tecniche mini-invasive. Nel 90% dei casi infatti: vengono eseguite angioplastiche per via radiale riducendo sensibilmente le complicanze legate a questo tipo di intervento; vengono eseguiti by-pass senza circolazione extra-corporea aumentando la sicurezza dell'intervento, e riducendo sia il rischio di infiammazioni che i tempi di ripresa post-operatoria dei pazienti.

 

Per saperne di più

Trattamento delle aritmie cardiache

L'elettrofisiologia è la disciplina medica che si occupa dei disturbi del ritmo del cuore, le aritmie. Questi disturbi possono manifestarsi come rallentamenti (bradicardie) o accelerazioni (tachicardie) dei battiti cardiaci.
Talvolta, in presenza di bradicardie, è necessario impiantare pacemaker definitivi per riportare i battiti alla normale frequenza.


Fondazione Poliambulanza è stata selezionata come uno dei pochissimi centri in Italia a poter impiantare pacemaker senza fili. Si tratta di sofisticati sistemi in grado di ridurre sensibilmente la possibilità di infezioni e di annullare del tutto gli inconvenienti di tipo estetico.
 

Patologie vascolari

Tra le patologie vascolari più comuni vi è sicuramente l'aneurisma aortico addominale. Come per quanto riguarda altre patologie legate al cuore, anche nel caso dell'aneurisma in Fondazione Poliambulanza è preferita una metodologia di intervento mini-invasiva che prevede un approccio combinato cardiovascolare e cardiochirurgico.

Tale procedura può essere eseguita in anestesia locale e comporta l’inserimento di una endoprotesi, un tubo flessibile in materiale sintetico, attraverso una piccola incisione a livello dell’inguine.

Il dispositivo viene posizionato grazie all’utilizzo di un catetere di rilascio (un sottile tubo di gomma che deve trasportare l’endoprotesi stessa) che viene rimosso al termine dell’intervento.

 

L’ingegneria biomedica ha studiato nuove endoprotesi estremamente flessibili, che permettono di curare l’aneurisma aortico addominale anche in quei pazienti che presentano l’ aorta molto tortuosa o aneurismi con colletto troppo corto sui quali non possono essere utilizzate le endoprotesi tradizionali.