Menu
Fondazione Poliambulanza Brescia telefono

Esami e visite

TNS

L’intervento chirurgico per via tran-naso-sfeoidale (TNS) è indicato per tutte le patologie ipofisarie quali ad esempio adenomi ipofisari secernenti o non secernenti, craniofaringiomi, cisti della tasca di Rathke.
La regione sellare, cavità dove alloggia la ghiandola ipofisi, viene raggiunta attraverso il naso e il seno sfenoidale. Mediante un endoscopio o con il microscopio operatorio il chirurgo è in grado di asportare la massa tumorale senza necessità di una craniotomia e senza alcuna manipolazione del tessuto cerebrale.
Il dott. Franzin non esegue direttamente l’approccio TNS ma collabora con colleghi esperti della procedura e tratta poi i pazienti con eventuali residui tumorali con Gamma Knife.

Patologie che possono essere trattate con questa tecnica