Menu
Fondazione Poliambulanza Brescia telefono

Esami e visite

Insufficienza mitralica

La valvola mitrale è una delle quattro valvole del cuore. Si occupa di impedire al sangue di tornare indietro durante il passaggio tra il cuore e il sistema arterioso (che a sua volta ha il compito di distribuirlo ai vari organi). 
Una delle malattie che colpiscono la valvola mitrale (valvulopatie mitraliche) è l’insufficienza mitralica: a causa di un difetto di chiusura della valvola il sangue che dovrebbe raggiungere il sistema arterioso torna indietro nel ventricolo sinistro.

Cause

L’insufficienza mitralica può essere congenita, ovvero presente fin dalla nascita, o degenerativa, ovvero legate all’avanzare dell’età. Può inoltre dipendere da condizioni particolari come ischemie o traumi.

Sintomi

I sintomi dell’insufficienza mitralica dipendono da vari fattori come la gravità della malattia o la velocità di insorgenza.
Non sono sempre presenti, ma in ogni caso comprendono:

  • respirazione difficoltosa (dispnea da sforzo);
  • palpitazioni (cardiopalmo); 
  • fuoriuscita di liquido dai polmoni (edema polmonare).

Diagnosi

Per diagnosticare l’insufficienza mitralica o stenosi viene effettuata una visita cardiologica, in cui generalmente si riscontra la presenza di un soffio, a cui segue la prescrizione di ecocolordoppler ed ecocardiografia

Trattamento

In caso di insufficienza mitralica di lieve o moderata entità è sufficiente monitorare periodicamente la malattia.
In casi più gravi è necessario procedere con l’intervento chirurgico di sostituzione della valvola mitrale tramite protesi biologica o meccanica.
Quando possibile tale intervento viene eseguito in modalità mini-invasiva.