Menu
Fondazione Poliambulanza Brescia telefono

Esami e visite

Tumori del glomo giugulare

I tumori del glomo giugulare sono generati dai corpi glomici (cellule paragangliari) presenti nell'orecchio. Questa tipologia di tumore è altamente vascolarizzata grazie alle arterie carotidi (interna e esterna). I tumori del glomo giugulare sono più frequenti in pazienti di sesso femminile.
Nell'osservare la membrana timpanica si potrà vedere una massa pulsatile di colore rosso\blu.

Sintomi

I sintomi che possono sorgere sono:

  • fischi nell'orecchio (tinnito pulsatile) e perdita di udito
  • vertigini
  • dolore auricolare

In caso si manifestassero alcuni di questi sintomi è opportuno recarsi dal medico.

Diagnosi

Per la definizione della diagnosi si prevedono test neurofisiologici (audiometrici e vestibolari). Successivamente, se il medico sospetta la presenza di un tumore del glomo giugulare, si effettua la TAC o la RMN. Inoltre sarà opportuno eseguire un test delle urine e i prelievi ematici per arrivare alla valutazione endocrinologica (tali tumori secernono infatti catecolamine).

Trattamento

Accertata la diagnosi di Tumore del glomo giugulare possono essere suggeriti i seguenti metodi di cura:

  • terapia medica: per i tumori che producono catecolamine. È opportuno suggerire questa terapia anche prima dell'operazione chirurgica.
  • Operazione chirurgica: per i tumori vascolarizzati. Questo trattamento può portare a dei peggioramenti nel caso di otoliquorrea (perdita di liquor dall'orecchio) e dei decifit dei nervi cranici. Essendo un tumore che spesso ricresce, è possibile intervenire più volte chirurgicamente.
  • Radioterapia: aiuta a sopprimere i sintomi e a bloccare la crescita della neoplasia.

Cure che possono essere applicate a questa patologia