Menu
Fondazione Poliambulanza Brescia telefono

Menzione per “ Un adesivo per le toilette pubbliche dedicato anche a chi ha invalidità invisibili”

Menzione per “ Un adesivo per le toilette pubbliche dedicato anche a chi ha invalidità invisibili”

venerdì 13 aprile 2018

L’Ambulatorio Stomizzati di Poliambulanza riceve una menzione per “ Un adesivo per le toilette pubbliche dedicato anche a chi ha invalidità invisibili”
 
Ieri, durante la XIII edizione del Premio Buone Pratiche per l'Umanizzazione delle Cure in Sanità Andrea Alesini, l’Ambulatorio ha ricevuto una menzione speciale per aver realizzato una campagna di informazione e sensibilizzazione sulle “malattie invisibili”, con l’intento di contrastare lo stigma e il giudizio verso chi ha una stomia, utilizzando come strumento un nuovo simbolo sugli adesivi delle toilette pubbliche, per restituire dignità e normalità a chi vive una disabilità invisibile. 

 

Stomia e bagni pubblici 
L’iniziativa dedicata alle persone con stomia nasce dalle numerose segnalazioni di persone che hanno raccontato agli specialisti di Poliambulanza come la propria condizione sia spesso impercettibile agli occhi dei più. 
Ognuno di noi se vede una persona con handicap in un bagno l’aiuta, la fa passare, le apre la porta, la “rispetta” perché capisce la necessità. Lo stesso purtroppo non accade nei confronti delle persone che hanno una malattia “impercettibile” come è appunto la stomia. Per questo motivo ogni giorno le persone stomizzate si trovano a dover affrontare le proprie attività quotidiane (portare i figli a scuola, andare al lavoro, fare la spesa) con una serie di preoccupazioni costanti: “ci sarà un bagno nelle vicinanze?”, “Se mi sporco dove mi posso cambiare?”  “È affollato il posto dove stiamo andando? “Ci sarà un bagno dedicato a chi è nella mia condizione?”. Le problematiche legate al cambio del presidio, o meglio alla possibilità che questa operazione avvenga in uno spazio adeguato, è così sentita che molte persone con stomia rinunciano ad uscire o limitano il tempo fuori casa per non doverle affrontare.
 
Il progetto
A partire da queste considerazioni e seguendo l’esempio di Grace Warnock, una bambina scozzese di 11 anni che ha creato un simbolo da porre nei bagni per le persone con condizioni “invisibili”, l’Ambulatorio Stomizzati ha contribuito a promuovere la realizzazione di un adesivo da apporre nei servizi per disabili dedicato alle persone con stomia, che vuole essere un primo passo fondamentale per garantire il giusto rispetto del tempo che il cambio del presidio richiede nonché una maggior sicurezza nella gestione dei momenti passati fuori casa per le persone che convivono con questa condizione.
Il progetto è nato con il patrocinio del Comune di Brescia e di altre numerose associazioni.
A Novembre 2017 è stato presentato ai cittadini attraverso una conferenza stampa, nella quale Edoardo, 13 anni stomizzato, è stato la mascotte dell’incontro, andando ad apporre il primo adesivo
sul bagno del Comune di Brescia. 
Fondazione Poliambulanza ha contribuito a promuovere l’iniziativa ed è stata la prima struttura ospedaliera ad apporre l’adesivo sui propri bagni.

 

Nell'immagine Edoardo e la dott.ssa Danila Maculotti ritirano la Menzione.
 

Allegati: