Menu
Fondazione Poliambulanza Brescia telefono

Dr. Villani Paolo Ernesto

Medico Responsabile U.O.

Villani Paolo Ernesto

Unità specialistica:

Unità Terapia Intensiva Neonatale

Responsabile unità operativa:

U.O. Terapia Intensiva Neonatale e Neonatologia

Dipartimento:

Dipartimento Salute della Mamma e del Bambino

Email:

paolo.villani@poliambulanza.it

Contatti unità operativa di appartenenza:

tin.segreteria@poliambulanza.it

Tel.: 030/3518770

Scarica l'app dagli store:

Prenoting su Play Store Prenoting su App Store

Disponibilità prima visita con: Dr. Villani Paolo Ernesto

Prenota online la prima disponibilità per questi esami / visite mediche

Loading

1976: Diploma di maturità presso il Liceo Classico “GD. Romagnosi” di Parma.

1984: Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’ Università di Parma - abilitazione alla professione presso Università di Parma

1985-1988: Università degli Studi di Parma - Specializzazione in Pediatria

1989-1990: Università degli Studi di Parma  - Specializzazione in Neonatologia e Patologia Neonatale 
2003-2006: Università degli Studi di Brescia  - Specializzazione in Cardiologia

2017 a tutt’oggi: Direttore UOC Terapia Intensiva Neonatale e Neonatologia Istituto Ospedaliero Fondazione Poliambulanza , Brescia.
2016-2017 : Direttore SC Pediatria Generale e d’Urgenza Azienda Ospedaliera Universitaria di Parma.
2011- 2016: Direttore Dipartimento Materno-Infantile Azienda Ospedaliera “C. Poma” di Mantova
2011-2016: Azienda Ospedaliera “C. Poma” di Mantova - Direttore SC Terapia Intensiva Neonatale, Neonatologia e Nido
2008-2011: AUSL Parma - Direttore SC Pediatria Nido, PO Vaio, Fidenza (PR)
1994-2008: AO Spedali Civili, Brescia - Dirigente medico Terapia Intensiva Neonatale, ecocardiografia neonatale
1989-1994: Dirigente medico UO Pediatria, AUSL Piacenza, PO di Fiorenzuola d’Arda (PC)
1988-1989: Dirigente medico UO Pediatria, USSL di Iseo (BS),  PO di Iseo
1987-1988: Dirigente medico, USSL di Leno –Manerbio (BS), Servizi Sanitari di Base
1986-1987: Dirigente medico, USSL di Brescia, Servizi Sanitari di Base
 

COMPETENZE PERSONALI

Dal 1994 al 2008 ha lavorato presso l’ UO di Neonatologia e Terapia Intensiva  dell’ Azienda Ospedaliera Universitaria Spedali Civili di Brescia (Ospedale dei Bambini) acquisendo  tutte le competenze specifiche e padronanza delle tecniche e procedure diagnostiche e terapeutiche con raggiungimento di un elevato grado di autonomia gestionale e di facoltà decisionale clinica. In particolare riguardo alle attività di Cardiologia perinatale e dell’ attivazione dell’ ambulatorio per la diagnosi, il trattamento ed il follow-up delle cardiopatie congenite.

 

COMPETENZE RELAZIONALI

Responsabile, nell’ ambito del progetto ESTHER,  del modulo Neonatologico, per l’ implementazione delle cure essenziali,  presso Ospedale Materno Infantile Saint Camille di Ouagadougou (Burkina Faso) dal 2005 patrocinato dall’ Università degli Studi di Brescia, AO Spedali Civili, Medicus Mundi Italia, Ordine di S. Camillo, Istituto Superiore di Sanità con 15 missioni svolte  tra il 2005 e d il 2017 svolgendo attività di addestramento e di assistenza occupandosi in particolare delle attività della Sala Parto (>5000 parti/anno) e della Patologia Neonatale ( >1500 ricoverati/anno) e iniziando la formazione degli operatori medici e infermieristici nei punti nascita principali del paese su: cure essenziali neonatali, RN, stabilizzazione .
Per gli stessi motivi ha effettuato una missione presso l’ Ospedale Regionale di Gitega (Burundi)  ed i Centre de Santè satelliti nel 2013. 
Dal 2014 Collaboratore Tecnico Scientifico per lo sviluppo del progetto NEST (Neonatal Essential  Survival Technology) della Chiesi Foundation che promuove i miglioramenti assistenziali e tecnologici in diversi paesi Africani e del sud del mondo.

Capitano fino al 2008 della rappresentativa di calcio del Dipartimento Pediatrico degli Spedali Civili che gioca incontri di beneficenza a favore dell’ Associazione “Nati per Vivere” e del progetto di cooperazione internazionale ESTHER, incontri disputati tra il 2003-2010 contro master F.C. Internazionale Milano, master Brescia Calcio, master A.C. Montichiari, rappresentativa “Quelli del calcio”, nazionale Magistrati. 
Ha partecipato a numerose  partita di calcio di beneficienza presso lo stadio Martelli di Mantova e Tardini di Parma. Ha giocato nella rappresentativa del Nuovo Ospedale dei Bambini di Azienda Ospedaliera Universitaria di Parma “Atletico Pediatrico”.

 

COMPETENZE ORGANIZZATIVE

Ha partecipato a 17 missioni nei paesi in via di sviluppo (Burkina Faso e Burundi) come neonatologo  collaborando con Organizzazioni non governative nazionali ed internazionali (ESTHER, NEST Project). 
Consigliere nel direttivo del Gruppo di Studio di Rianimazione Neonatale della Società Italiana di Neonatologia  nel triennio 2010-2012, è da allora parte attiva nella Task Force di RN  partecipa alle varie iniziative didattiche e di studio ed è stato redattore del libretto e del poster di rianimazione neonatale nelle edizioni 2010 e 2015.
Co-fondatore della Task Force della Società Italiana di Neonatologia e poi segretario nazionale del Gruppo di Studio di “Neonatologia e Sviluppo: Cure Essenziali nei paesi a basse risorse” nel triennio 2014-2016 che si occupa del miglioramento assistenziale e della promozione delle cure essenziali nei paesi emergenti. Ha organizzato i Congressi Internazionali sulle “ Cure Essenziali Neonatali” di Parma (2010), Mantova (2012), Bari (2014), Milano (2015) e Parma (2016).

Dal dicembre 2011 al febbraio 2016 è stato Direttore del  Dipartimento Materno-Infantile dell’ AO “C.Poma “ di Mantova promuovendo attività e strategie per la collaborazione tra le 9 UO dipartimentali, creando la rete tra i PO di Pieve di Coriano, Asola e l’ Ospedale di Mantova, sviluppando attraverso lo STEN la rete formativa ed assistenziale dei punti nascita. 
Ha sviluppato l’ attività di Cardiologia Pediatrica a livello provinciale, contribuendo direttamente al potenziamento delle attività ambulatoriali.

Dal 2008 come direttore dell’ UO di Pediatria e Nido del PO di Vaio-Fidenza  ha sviluppato strategie organizzative e formative per il miglioramento dell’ attività assistenziale e delle competenze degli operatori medici e di comparto, in rete con il territorio provinciale.

 

COMPETENZE TECNICHE

Conoscenza degli applicativi Office™ (Word™, Excel™ e PowerPoint™), acquisite nel 
contesto delle esperienze formative e professionali; 
come ecocardiografista ed ecografista cerebrale possiede una buona conoscenza nell’ utilizzo di differenti macchinari ( GE Vivid 6 e 7, Sequoia e Philips). Come intensivista Neonatologo ha perfezionato l’ utilizzo delle tecniche di ventilazione non invasiva ( C-Pap, Bi-Pap ed HF) ed invasiva ( Convenzionale ed High Frequency) e nelle procedure più invasive ( intubazione oro e naso-tracheale, cateterizzazione dei vasi ombelicali arteriosi, venosi e  centrali, drenaggi pneumotorace e idrotorace).
 

COMPETENZE SPECIFICHE PER LA FORMAZIONE

E’ attualmente professore a contratto presso la Scuola di Specializzazione in Pediatria dell’ Università di Parma e e docente presso le Aziende USL di Piacenza e di Parma dove si occupa della formazione sulla RN in Sala Parto e sulla stabilizzazione del neonato critico prima del trasporto.   
Ha svolto attività di docente per l' insegnamento di Neonatologia presso la scuola di Ostetricia dell'Università degli Studi di Milano, sezione autonoma di Brescia  negli anni scolastici 1994-95, 1995-96 e ha continuato tale attività come professore a contratto presso il Corso di Laurea in Scienze Ostetriche dell'Università degli Studi di Brescia per il corso di Patologia Neonatale ( anni 1999-00, 2000-01, 2001-02, 2002-03, 2003-04, 2004-05, 2006-07, 2007-08 ). Ha anche svolto attività didattica presso la scuola di specializzazione di Pediatria dell’ Università di Brescia tenendo lezioni agli specializzandi sulla Rianimazione Neonatale. 
E’ stato docente presso il Corso Universitario di Scienze Ostetriche dell’ Università di Milano, sede di Mantova dal 2012 al 2016 svolgendo oltre alle lezioni istituzionali, seminari sulla RN e stabilizzazione del neonato critico in SP.
E’ stato correlatore a numerose Tesi di Laurea in Scienze Ostetriche sia presso la Scuola di Brescia che di Mantova e in Medicina e Chirurgia presso l’ Università di Parma.
E’ Istruttore Nazionale dei formatori di Rianimazione Neonatale della Società Italiana di Neonatologia. 
Da anni è docente nel modulo pediatrico del Corso di Perfezionamento “Medicina Tropicale e Salute Internazionale” promosso dal Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali dell’ Università di Brescia.
E’ autore di più di 80 comunicazioni, poster ed articoli inediti su argomenti di Pediatria, Cardiologia e Neonatologia.
Ha partecipato a 246  eventi di cui 61 come docente a Corsi, 51 come relatore a Congressi e 27 moderazioni.

 

1) Studio auxo-endocrinologico di 265 bambini affetti da cardiopatie congenite.
In: Attualità in Cardiologia Pediatrica, Ghedini Editore, 1984.

 

2) Effectiveness of systemic fibrinolysis in reducing infarct size. Evaluation by non invasive   methods.
In: Selected topics in Cardiology, Pozzi Editore, 1985.

 

3) Il picco precoce del CPK in corso di IMA: marker di instabilità clinica?
In: Giornale Italiano di Cardiologia; vol. XVII, 385-390, n 5, 1987.

 

4) Utilità dell’ECG nella valutazione della funzione ventricolare sx nel post-IMA.
In: Min. Cardioang., 35, 615-619, 1987.

 

5) Stimolazione cardiaca atrio-guidata e rate responsive, valutazione mediante stress    mentale.
In: Cardiostimolazione, vol. VII°, fascic. 1, marzo 1989.

 

6)  Ossigenoterapia domiciliare: evoluzione nel tempo.
Rivista Italiana di Pediatria, 2000; 26 (supplemento 4 ): 175.

 

7) “La Broncodisplasia” libro edito dal gruppo lombardo della BPD, 1997.

 

8) Short and long term neonatal outcome of twin to twin transfusion syndrome.
In: Journal of Perinatal Medicine, vol 29 (2001) suppl I, 458.


9)Pregnancies complicated by twin to twin transfusion syndrome: outcome and    prenatal prognostic factors. In: Journal of Perinatal Medecine, Vol 29 (2001), Suppl I, 115.  

 

10)  Rischio neurologico e quadri ecografici nei gemelli affetti da trasfusione feto - fetale.
In: Rivista Italiana di Pediatria, vol 27,suppl al numero 4, agosto 2001.


11) Alterazioni emodinamiche e caratteristiche ecocardiografiche in una popolazione di neonati affetti da trasfusione feto-fetale.

 

12)  Late-onset neutropenia in very low birth weight infants.
In: Acta Paediatr suppl 438; 104-108, 2002. 

 

13) Pregnancies complicated by twin to twin transfusion syndrome: outcome and long term neurological follow-up. In: European Journal of Obstetrics and Gynecology and Reproductive Biology, 107 (2003) 145-150.

 

14)  Progetto di cooperazione internazionale per il trattamento del neonato pretermine o patologico:   dati preliminari del progetto ESTHER Neonatologia.
In Acta Neonatologica & Pediatrica; vol 20 set 2006, pag 338.

 

15) The Management of Babies born Extremely Preterm at less than 26 weeks of gestation. 
ADC Fetal & Neonatal, lettera del 06.11.2008.

 

16) Sapere è Salute: in caso di emergenza: le istruzioni salva-bimbi utili ai grandi”, patrocinato   da AUSL Parma, Ufficio Scolastico Regionale regione ER, Ministero dell’ Istruzione, dell’ Università e della Ricerca.

 

17) Introduzione ai principi della rianimazione neonatale.
In: Minerva Pediatrica, vol 62 n 3, giugno 2010. Edizioni Minerva Medica.

 

18) Stefini S, Bazzana T, Smussi C, Villani P, Frusca T et all. EXIT ( Ex utero Intrapartum Tratment) in lymphatic malformations of the head and neck:    discussion of three cases and proposal of an EXIT-TTP ( Team Time Procedure) List.
Int J Pediatr Otorhinolaryngol. 2012 Jan; 76(1) 20-7.

 

19) Rech Morassutti F, Satariano I, Doglioni N, Criscoli G, Cavallin F, Gizzi C, Martano C, Ciralli F, Torielli F, Villani PE, Di Fabio S, Quartulli L, Giannini L, Trevisanuto D, Study Group Italian Society of Neonatology OB. Delivery room management of ELBW infants in Italy. Acta Biomed. 2015 Jun 29;86 Suppl 1:7-10.
PubMed PMID: 26135948.


20)  Trevisanuto D, Satariano I, Doglioni N, Criscoli G, Cavallin F, Gizzi C, Martano C, Ciralli F, Torielli F, Villani PE, Di Fabio S, Quartulli L, Giannini L; Neonatal Resuscitation Study Group, Italian Society of Neonatology. Changes over time in delivery room management of extremely low birth weight infants in Italy. Resuscitation. 2014 Aug;85(8):1072-6. doi: 10.1016/j.resuscitation.2014.04.024. Epub 2014 May 2. PubMed PMID: 24791692.


21) Trevisanuto D, Satariano I, Doglioni N, Criscoli G, Cavallin F, Gizzi C, Martano C, Ciralli F, Torielli F, Villani PE, Di Fabio S, Quartulli L, Giannini L; Neonatal Resuscitation Study Group, Italian Society of Neonatology. Delivery room management of extremely low birthweight infants shows marked geographical variations in Italy. Acta Paediatr. 2014 Jun;103(6):605-11. doi:10.1111/apa.12612. E pub 2014 Mar 24.

PubMed PMID: 24606020.


22) Trevisanuto D, Gizzi C, Martano C, Dal Cengio V, Ciralli F, Torielli F, Villani PE, Di Fabio S, Quartulli L, Giannini L; Neonatal Resuscitation Study Group, Italian Society of Neonatology. Oxygen administration for the resuscitation of term and preterm infants. J Matern Fetal Neonatal Med. 2012
Oct;25 Suppl 3:26-31. Review. Pub Med PMID: 23016614.


23) Trevisanuto D, Martano C, Giannini L, Ciralli F, Di Fabio S, Gizzi C, Quartulli L, Torielli F, Ernesto Villani P. 2010  Guidelines for neonatal resuscitation: does the algorithm require a clarification? Pediatrics. 2011 Aug;128(2):e471; author reply e471. doi: 10.1542/peds.2011-1909A. 
Pub Med PMID: 21807701.

 

24) Villani P, Di Fabio S, Torielli F, Gizzi C, Martano C.  Introduction to the principles of neonatal resuscitation]. Minerva Pediatr. 2010 Jun;62 (3 Suppl 1):225-6. Review. Italian.

PubMed PMID: 21090096.

 

25) Mardegan V, Satariano I, Doglioni N, Villani PE, Trevisanuto D et all. Delivery room management of extremely low birth weight infants in Italy: comparison between academic and non-academic birth centres. Neonatal Resuscitation Study Group, Italian Society of Neonatology.

J Matern Fetal Neonatal Med. 2016; 29 (16): 2592-5.

 

26) Vento G, Pastorino R, Boni L, Carnielli V,Villani P et all. Efficacy of a new technique- INtubate-RECruit-SURfactant-Extubate- “IN-REC-SUR-E”- in preterm neonates with respiratory distress syndrome: study protocol for a randomized controlled trial. Trials.2016Aug 18; 17: 414.

 

27) Villani PE, Ricchini A, Thombiano A, Ouedraogo P, Mescoli G, Schumacher RF. Improved neonatal survivalthrough economically sustainable reorganization of a Neonatal Care Unitin a developing country: 7-year experience in the Centre Medical Saint Camille (CMSC) of Ouagadougou, Burkina Faso.

J Med Pers, 2013; 11:123-127.


28) Cure intensive neonatali in un paese del terzo mondo: risultati dell’esperienza 2005-2010 nella   Patologia Neonatale del Centre Medical Saint Camille (CMSC) di Ouagadougou, Burkina Faso. (Medico & Bambino).

 

29) Capitolo XXX “La Rianimazione del neonato a termine e prematuro”  del Libro “ Il Parto Manuale di Ostetricia e Neonatologia” a cura di S. Felix e S. Parmigiani, 2016, Edizioni Ermes.

 

30) Società Italiana di Neonatologia, Gruppo di Studio di Rianimazione Neonatale: Linee Guida di Rianimazione Neonatale 2010. A cura di Chiesi-Drager per la SIN 2011.

 

31) Società Italiana di Neonatologia, Gruppo di Studio di Rianimazione Neonatale: Linee Guida di Rianimazione Neonatale 2015. A cura di Chiesi-Drager per la SIN 2016.

 

Abstract e Comunicazioni a Congressi


1) Ecocardiogramma della valvola polmonare e topografia della preeccitazione della      Sindrome di  W.P.W.
Atti del XV° Congresso Nazionale di Cardiologia, Firenze, maggio 1984.

 

2) Effetti della fibrinolisi sulla cinetica enzimatica: discrepanza tra indici di riperfusione e infarct size.
Atti del XVI° Congresso Nazionale di Cardiologia, Firenze, maggio 1985.


3) Fibrinolisi sistemica nell’ IMA: influenza sulle aritmie ventricolari tardive.
Atti del  XLVI° Congresso  Nazionale della Società Italiana di Cardiologia, Roma 1985.

 

4) Utilità dell’ECG nella valutazione della funzione ventricolare sx nel post-IMA.
Atti dell’ International Simposium on Electrocardiology, Venezia, maggio 1986.

 

5) Accrescimento staturale in una popolazione di  bambini affetta da difetto interventricolare ( DIV ).
Atti del XXII° Congresso della società Italiana di Chirurgia Pediatrica e del Congresso    straordinario della Società Italiana di Pediatria, Sorrento, ottobre 1986.

 

6) Pubertà precoce e vera in sindrome surreno-genitale congenita: trattamento con analoghi dello LH RH.
Atti del XXII° Congresso della Società Italiana di Chirurgia Pediatrica e del  Congresso straordinario della Società Italiana di Pediatria, Sorrento, ottobre 1986.

 

7) Pacing fisiologico; importanza del sincronismo atrio-ventricolare. Autovalutazione dei pazienti durante attività fisica quotidiana.
Atti del XVIII° Congresso Nazionale di Cardiologia, Sorrento, maggio 1987.

 

8) La riperfusione precoce spontanea: influenza sull’area di necrosi ECG? 
Atti del Simposium  International di Torino, 3-6 giugno 1987.

 

9) Pacing atrio-guidato VS RR: valutazione con stress mentale.
Atti del XIX Nazionale di Cardiologia, Firenze, maggio 1988

 

10) Malattia celiaca: un caso ad insorgenza atipica.
Atti del Convegno pediatrico di aggiornamento della Società italiana di Pediatria, Rimini, novembre 1989.

 

11) Anomalie dell’ apparato valvolare mitralico associate alla coartazione aortica. Studio ecografico.
Atti del III° convegno Nazionale: Nuove Tecnologie in Pediatria, Reggio Emilia 1990.

 

12)  Descrizione di un caso di oloprosencefalia a lunga sopravvivenza. 
Atti del Convegno Pediatrico di aggiornamento della Società Italiana di Pediatria, Castell’Arquato (PC), dicembre 1990.

 

13)   Epidemiologia degli incidenti in età pediatrica.
Atti del Convegno Pediatrico di aggiornamento della Società Italiana di Pediatria, Castell’ Arquato, dicembre 1990.

 

14)   Considerazioni su una casistica di bambini affetti da infezioni delle vie urinarie.
Atti del Convegno Pediatrico di aggiornamento della Società Italiana di Pediatria, Castelnovo né Monti, giugno 1991.

 

15)   Faringite streptococcica: protocollo di indagine clinico-epidemiologica e di diagnostica rapida.
 Atti del Convegno Pediatrico di aggiornamento, Castelnovo né Monti (RE), giugno 1991.

 

16)   Sindrome da maltrattamento, implicazioni socio-culturali: descrizione di un caso.
Atti del IV° Convegno Nazionale: Nuove Tecnologie in Pediatria, Reggio Emilia novembre 1991.

 

17)  Follow-up di due fratelli affetti da osteoporosi idiopatica giovanile.
Atti del Congresso straordinario della Società Italiana di Pediatria, Palermo, maggio, 1992.

 

18)  Significance of transoesophageal atrial signal- averaged electrocardiogram in     patients with paroxysmal atrial fibrillation.
Atti del X° International Congress “ The  new frontiers of arrhytmias”, Marilleva, gennaio 1992. 

 

19)  Faringite streptococcica. Studio collaborativo emiliano-romagnolo per  l’epidemiologia e la diagnostica rapida: dati preliminari.
Convegno regionale pediatrico di aggiornamento, Rimini, maggio 1992.

 

20)  Neuroblastoma, un caso ad insorgenza atipica.
Atti del I° Congresso Nazionale di Pediatria Ospedaliera, Roma, gennaio 1993.


21)   Associazione tra pubertà precoce vera e cisti aracnoidea sopra-retro sellare.
Descrizione di un caso clinico.
Atti del XLIX Congresso Nazionale della Società Italiana di Pediatria, Verona settembre 1993.

 

22)   Studio multicentrico nella regione Emilia-Romagna.
Incontro del gruppo di lavoro di Neonatologia della Società Italiana di Pediatria Emilia-Romagna, Bologna. Ottobre 1993.

 

23)   Indagine multicentrica nella regione Emilia-Romagna e l’eperienza di Ferrara.
Incontro del gruppo di lavoro di Neonatologia dela Società Italiana di Pediatria regione Emilia-Romagna, Bologna, ottobre 1993.

 

24)   Controllo a distanza su 75 bambini affetti da dolore addominale ricorrente.

Atti del II° Congresso Nazionale di Pediatria Ospedaliera, Roma, gennaio 1994.

 

25)   Osservatorio epidemiologico della SIDS in Emilia Romagna.
Atti del I° Convegno Nazionale sulla SIDS, morte improvvisa del lattante     istituzioni, cultura e comunità, Firenze, febbraio 1994.

 

26)  Efficacia delle PGE1 nel trattamento della ipertensione polmonare persistente nel neonato.
Atti del VIII° Convegno della Società Italiana di Neonatologia, sezione lombarda, Bergamo, febbraio 1995.

 

27) Popolazione sopravissuta nei bambini di peso inferiore a 1500 grammi con RDS, PDA, BPD.
Atti del Convegno “ Problemi emergenti in patologia neonatale”, Brescia, marzo 1995.

 

28) Casistica di bambini di peso inferiore a 1500 grammi negli anni 1992-94.
Atti del Convegno “ Problemi emergenti in patologia neonatale”, Brescia, marzo 1995

 

29)  Un caso di cisti aracnoidea della fossa media in un neonato: discussione.
Atti dell X° Convegno della Società Italiana di Neonatologia, sezione lombarda, Bergamo 1997.

 

30)   Un caso di trombosi dei seni venosi cerebrali in una neonata con deficit      congenito di antitrombina III e resistenza alla proteina C attivata.
Atti del XI° Convegno della Società Italiana di Neonatologia, sezione lombarda, Bergamo 1998.

 

31)   Il problema delle gravidanze multiple.
Atti de XII° Convegno della Società Italiana di Neonatologia, sezione lombarda, Bergamo 1999.

 

32) Late-onset neutropenia in low birth weight infantsXVIII° Congress of the European Society for Paediatric Haematology and Immunology. Lucerna, giugno 2000.


33) Procedura Exit ( ex utero intrapartum treatment) in un caso di linfangioma dell’ orofaringe e degli spazi parafaringei.
Atti del XIII Congresso nazionale della Società Italiana di  Neonatologia. Rimini, 20-23.05.2007.

 

34 ) Progetto di cooperazione internazionale ESTHER (Ensemble pour une Solidarieté Thérapeutic Hospitaliére en Réseu) Neonatologia in Burkina Faso: il punto della situazione dopo quattro anni.
Atti del XIV Congresso della Società Italiana di Neonatologia. Torino 13-16.05.2008.

 

35) Un Nido di III° Livelloin un paese del terzo mondo: la realtà del Centre Saint Camille (CMSC) di Ouagadougou in Burkina Faso. 
Atti del V° Convegno “ Problematiche Infermieristiche del Nido di un punto nascita di III° livello”. Brescia 12 dicembre 2008.


36) Un grave caso di Ipoplasia e Malformazione di un arto inferiore: efficacia del sistema Hub E Spoke. Atti del XV Congresso della Società Italiana di Neonatologia. 
Bologna 12-15.05.2009.

 

37) La realtà del Centre Saint Camille (CMSC) di Ouagadougou, Burkina Faso: un Centro di III°   livello nell’ Africa sub-sahariana. 
Atti del XV Congresso della Società Italiana di Neonatologia. Bologna 12-15.05.2009.

 

38)  Efficacia del sistema hub e spoke in un grave caso di malformazione. Atti del VI° Convegno “ Problematiche Infermieristiche del Nido di un punto nascita di III° livello”. Brescia 11 dicembre 2009.

 

39)   Rachitismo vitamino-dipendente di tipo 2: follow-up di due fratelli”

Atti del XVII Congresso SIEDP, Napoli 5-7 novembre 2009

 

40) Strategie di prevenzione della rosolia congenita: vaccinazione nel post-partum in un centro di primo livello. 

Atti del 65° Congresso SIP, Padova 27- 30.11.2009


41) Cure Intensive neonatali in un paese del terzo mondo: l’ esperienza della   Patologia Neonatale del Centre Medical Saint Camille (CMSC) di Ouagadougou in Burkina Faso.
Atti del V° Workshop  di Cure Intensive Neonatali, Verona 18-20 marzo 2010

 

42)  Cure intensive neonatali in un paese del terzo mondo: risultati dell’esperienza 2005-2010 nella   Patologia Neonatale del Centre Medical Saint Camille (CMSC) di Ouagadougou, Burkina Faso.
Atti del XVI Congresso della Società Italiana di Neonatologia, Bari 18-22.05.2010. 41)  

 

43) Approccio metodologico nella cooperazione internazionale, l’ esperienza di sei anni di    collaborazione con la Patologia Neonatale del Centre Saint Camille di Ouagadougou, Burkina   Faso”, Congresso  del Dipartimento di Medicina Clinica Sperimentale: In Africa, esperienze   pediatriche italiane, 10-11 settembre 2010.

 

44)  1° Workshop sulle “Cure Neonatali nei paesi del  terzo mondo: esperienze, confronti e strategie” una relazione sull’ esperienza di neonatologo in Burkina Faso. 10.12.2010, Parma. 

 

 45) Strategie di intervento per migliorare i livelli assistenziali in una Neonatologia in un paese a basse risorse. L' esperienza della Patologia Neonatale dell' Hopital Saint Camille di Ouagadougou.
Abstract Congresso Nazionale SIN 2016. 

 

46) Quando diventa indispensabile creare un rete neonatale in un paese emergente. IV Congresso Nazionale di cure nel Neonato nei paesi a risorse limitate, Aula Magna Università degli Studi di Milano, 13 ottobre 2016.


47) Accesso in urgenza dei neonati nel nuovo Ospedale dei Bambini “Barilla” di Parma nel triennio 2013-2015. Abstract Congresso Nazionale SIN 2016.

 

48) Un mal di gola che “torce il collo”. XII Congresso Nazionale SIMEUP, Dalle evidenza alla pratica clinica in emergenza-urgenza pediatrica, 27-29 ottobre 2016, Padova.

 

49) Ricordo di una corsa nei campi. XII Congresso Nazionale SIMEUP, Dalle evidenza alla pratica clinica in emergenza-urgenza pediatrica, 27-29 ottobre 2016, Padova.

 

50) Quest'anno l'influenza arriva a Parma. XII Congresso Nazionale SIMEUP, Dalle evidenza alla pratica clinica in emergenza-urgenza pediatrica, 27-29 ottobre 2016, Padova.

 

51) Influenza H3N2 e Manifestazioni Neurologiche nei Bambini di Parma. XVI Congresso Nazionale SITIP.

 

52) Stato di Male Epilettico: Esordio di Encefalite da Herpes Simplex. XVI Congresso Nazionale SITIP. 

 

53) Von der “Neonatal Essential Care” zur “Neonatal Comprehensive Care” Entwicklung einer neonatologischen Station am Beispiel des Centre Medical Saint Camille in Ouagadougou, Burkina Faso für die Arbeitsgruppe “Neonatologia e Sviluppo” der Italienischen Gesellschaft für Neonatologie ATP-Tagung in Mainz, 8.2.2015

 

54) La Salute Neonatale nel mondo: come la neonatologia ospedaliera italiana può contribuire a raggiungere il Millenium Development Goal 4, riduzione della mortalità infantile nel mondo. La Pediatria Medica e Chirurgica, Vol 39, n 1, gennaio-marzo 2017.