Menu
Fondazione Poliambulanza Brescia telefono

Tecnologie per la cura

Radiologia Interventistica

Un presidio sempre più importante nel trattamento mini-invasivo delle neoplasie solide addominali è rappresentato dall’oncologia interventistica, ramo della radiologia interventistica che si occupa della conferma/integrazione della diagnosi e dei trattamenti loco-regionali delle lesioni solide tumorali.

DIAGNOSI

La diagnosi delle lesioni solide addominali, solitamente formulata con variabili gradi di accuratezza con modalità non invasive come l’ecografia, la TC, la RM e la PET-TC, può essere integrata o confermata con una semplice puntura trans-cutanea (biopsia). Il corretto posizonamento dell’ago che preleva il campione è confermato attraverso tecniche di imaging come ecografia e TC. Ecco perché tali procedure sono svolte in ambito radiologico.

TERAPIA

Le tecniche ormai consolidate si dividono in percutanee ed endovascolari.

Le tecniche percutanee (termoablazione) consentono il trattamento di lesioni epatiche primitive e secondarie e renali primitive, posizionando un ago dall’esterno, senza eseguire incisioni. La precisione del trattamento è garantita dalla presenza nella sala operatoria preposta (sala angiografica) di un’apparecchiatura TC che, assieme all’ecografia, permette di verificare con accuratezza la posizione dell’ago. Le tecnologie principali dei trattamenti percutanei sono la radiofrequenza e le microonde. Entrambi i sistemi consentono di ottenere areee di necrosi complete per lesioni inferiori o uguali ai 3 cm.

Le tecniche endovascolari come la chemioembolizzazione e la embolizzazione epatica consistono nella somministrazione di farmaci ed agenti particolati in grado di occludere i vasi che riforniscono le lesioni epatiche, per ridurne le dimensioni. Viene eseguita una semplice puntura cutanea di un’arteria che consente a speciali microcateteri di identificare i vasi in questione e di trattare le relative lesioni. La procedura viene effettuata in sala angiografica e anche in questo caso la precisione è garantita dalla presenza della TAC.

Altre procedure ancora più specialistiche che vengono condotte in ambito oncologico addominale sono: l’embolizzazione portale per la preparazione agli interventi chirurgici sul fegato nei casi necessari, e il posizionamento di port arteriosi in pazienti con lesioni epatiche che non rispondono alle terapie convenzionali.