Riabilitazione Specialistica

U.O. Riabilitazione Specialistica

Il Dipartimento di riabilitazione e recupero funzionale ha lo scopo di facilitare il recupero del miglior livello di attività ed autonomia, qualità della vita e partecipazione, consentiti dalla malattia, attraverso la pianificazione, effettuazione e verifica di interventi riabilitativi.
La presa in carico delle persone avviene sempre attraverso l’elaborazione e la realizzazione di un progetto riabilitativo individuale che tiene conto della natura ed entità del danno, delle condizioni cliniche del paziente, del suo potenziale di recupero, dei bisogni e delle preferenze dell’utente stesso e dei suoi familiari, nonché delle risorse disponibili.
In tutti i contesti, gli interventi si basano su un approccio interprofessionale, da parte del team riabilitativo, e vengono effettuati interventi terapeutici farmacologici, trattamenti rieducativi rivolti alle menomazioni e disabilità sia motorie che cognitive e alle comorbilità, prescrizioni ed addestramento all’uso di ausili e/o ortesi e protesi, interventi educativi ed informativi rivolti all’utente, ai familiari o ad altre persone di supporto.
Il dipartimento offre interventi di valutazione e presa in carico riabilitativa in regime di ricovero ordinario e in regime ambulatoriale semplice e complesso (MAC).
Nel dipartimento inoltre vengono svolte attività di studio, ricerca e didattica nell’ambito della medicina fisica riabilitativa.

Struttura del Dipartimento:

  • Unità Operativa di Riabilitazione Specialistica 
  • Ambulatori specialistici
  • Servizio di fisioterapia, neuropsicologia, logopedia e terapia occupazionale

 

U.O. RIABILITAZIONE SPECIALISTICA 

Il reparto di Riabilitazione e Recupero Funzionale ha l'obiettivo di riabilitare persone con disabilità acquisite come conseguenza di menomazioni fisiche e cognitive mediante la cura globale e la valorizzazione delle abilità personali. 
La presa in carico della persona avviene con un intervento complesso realizzato da un’équipe multiprofessionale con diverse competenze con l’obiettivo comune di permettere alle persone ricoverate di raggiungere il miglior livello di vita possibile, sul piano fisico, funzionale, sociale ed emozionale nei limiti della menomazione e delle risorse disponibili. 

Gli interventi sono effettuati secondo un “progetto riabilitativo individuale (PRI) che tiene conto delle condizioni cliniche della persona, del suo potenziale di recupero e dei bisogni espressi.

La degenza nella U.O. di Riabilitazione specialistica si rivolge a pazienti provenienti da altre unità operative ospedaliere per acuti affetti da postumi di: grave cerebrolesione traumatica, vascolare, infettiva e post-anossica, ictus o altre patologie neurologiche del sistema nervoso centrale e periferico, croniche o degenerative, con esiti di mielolesioni o di interventi di chirurgia ortopedica e neurochirurgia.

L’unità operativa di riabilitazione specialistica e dotata di 40 posti letto di degenza ordinaria e spazi destinati a Macroattività Ambulatoriale Complessa (MAC).

Adiacenti al reparto sono presenti due palestre e un appartamento di terapia occupazionale, studi medici, ambulatori e studi di Logopedia e Neuropsicologia.


ATTIVITÀ AMBULATORIALE SPECIALISTICA

  • Ambulatorio fisiatrico
    • Ambulatorio dedicato alla presa in carico di pazienti con patologie osteo-muscolari e neurologiche che necessitano di intervento riabilitativo.
  • Ambulatorio fisiatrico specifico
    • Ambulatorio fisiatrico oncologico – dr.ssa Lara Parrinello: dedicato alla diagnosi e al trattamento delle complicanze precoci e tardive e postumi di interventi chirurgici oncologici (es linfedema);
    • Ambulatorio di valutazione e trattamento della spasticità - dr. Mario Manca e dr.ssa Chiara Mulè: dedicato a valutazione, diagnosi e terapia dei disturbi del movimento secondari a lesioni a carico del sistema nervoso, con particolare riferimento alla spasticità ed alle sue complicanze;
    • Ambulatorio di riabilitazione specialistica pelvi-perineale - dr.ssa Laura Pelizzari: dedicato al trattamento di incontinenza urinari e/o fecale, prolasso organi pelvici, stipsi ostinata, sindrome della defecazione ostruita, dolore pelvico cronico, dispareunia, disfunzione erettile e disfunzione sessuale.
    • Ambulatorio PEP - Pancreas Energy Program ambulatorio attivato nell’ambito della collaborazione con il Dipartimento di chirurgia: è un programma di preabilitazione e riabilitazione dedicato ai pazienti colpiti da tumore del pancreas. 


SERVIZIO DI FISIOTERAPIA, NEUROPSICOLOGIA, LOGOPEDIA E TERAPIA OCCUPAZIONALE
Per tali servizi, vedi 

https://www.poliambulanza.it/esami-visite/cure-mediche/fisioterapia 

https://www.poliambulanza.it/esami-visite/cure-mediche/neuropsicologia-clinica-e-riabilitativa
https://www.poliambulanza.it/esami-visite/cure-mediche/logopedia 
https://www.poliambulanza.it/esami-visite/cure-mediche/terapia-occupazionale 

 

 

Allegati:

La presa in carico del paziente avviene attraverso riunioni periodiche del team interdisciplinare seguite da riunioni famiglia per condividere il percorso riabilitativo con pazienti e care giver.

 

Le figure presenti nel team sono
 

  • Il medico è responsabile del progetto riabilitativo; effettua la diagnosi riabilitativa, gestisce le problematiche internistiche, coordina il team riabilitativo nella realizzazione del progetto/programma. Gestisce i necessari rapporti e la comunicazione con il paziente e la sua famiglia. 

Direttore Dipartimento Riabilitazione e recupero Funzionale: Dr.ssa Chiara Mulè
 

Equipe medica: 

  • Dr.ssa Michela Baldon
  • Dr.ssa Sabrina Donati 
  • Dr. Mario Manca 
  • Dr.ssa Maria Mastrocostas 
  • Dr.ssa Eva Morandi 
  • Dr.ssa Lara Parrinello 
  • Dr. Laura Pelizzari
     
  • Il fisioterapista assiste il paziente nell’iter di recupero funzionale, partecipa all’elaborazione del progetto riabilitativo, realizza, per quanto di sua competenza, il programma terapeutico rivolto alle menomazioni e disabilità motorie e all’attività di addestramento e informazione nei confronti della famiglia. 
     
  • Il logopedista partecipa all’elaborazione del progetto riabilitativo, esercita la propria attività nell’ambito delle abilità linguistiche, delle abilità vocali, della comunicazione e della deglutizione. 

Equipe medica: 

  • Daniela Bianchini
  • Marta Campagna 
  • Silvia Maculotti
  • Chiara Picco 
     
  • Il neuropsicologo si occupa della valutazione, diagnosi e riabilitazione dei pazienti che presentano disturbi cognitivi e comportamentali in seguito a patologie neurologiche. In particolare, possiede conoscenze ed esperienze atte a svolgere e coordinare le seguenti attività: identificare i deficit cognitivo-comportamentali determinati da lesioni o disfunzioni cerebrali, valutare i predetti deficit mediante test psicometrici, interviste e questionari; analizzare i risultati e organizzare i programmi di riabilitazione dei deficit cognitivo-comportamentali e gli interventi atti a favorire il compenso funzionale, mediante l’utilizzo delle abilità residue.

Equipe medica:

  • Dr.ssa Alessandra Maietti
  • Dr.ssa Elisa Pini
     
  • Il terapista occupazionale aiuta la persona a recuperare l’autonomia nelle attività di vita quotidiana, nella valutazione dell’accessibilità domiciliare, la scelta degli ausili e dell’eventuale reinserimento nell’ambiente di vita. 
  • Terapista occupazionale: Sara Brusamolino
  • Coordinatrice area fisioterapia: Federica Bariselli
     
  • L’infermiere è il responsabile dell’assistenza partecipa con la collaborazione dell’operatore socio-sanitario (OSS) all’elaborazione del progetto riabilitativo, valuta le necessità assistenziali del paziente, collabora ad individuare gli obiettivi del progetto/programma e opera nell’ambito delle proprie competenze professionali. 
     
  • L’operatore socio sanitario garantisce l’assistenza alle funzioni di base svolgendo attività che aiutino le persone a soddisfare i propri bisogni fondamentali, quali il comfort, l'alimentazione e l'igiene personale. 
     
  • Gli ausiliari aiutano gli operatori nelle attività di igiene e si occupano della sanificazione degli ambienti. 
  • Coordinatore Area riabilitativa: Paola Negrini
     
  • L’assistente sanitario collabora nella gestione delle infezioni, valuta l’impatto sociale, relazionale ed economico della disabilità sulla persona, la famiglia, il lavoro e l’ambiente di vita nel suo complesso. Può fornire il suo supporto nell’elaborazione dei piani di dimissione.
  • Coordinatrice Assistenti Sanitarie: Giovanna Ghitti

Afasia

Maggiori info

Disartria

Maggiori info

Disfagia

Maggiori info

Disfonia

Maggiori info

Disturbi cognitivo-comportamentali

Maggiori info

Ambulatorio di valutazione e trattamento spasticità

Maggiori info

Ambulatorio per le disfunzioni pelvi perineali

Maggiori info

Fisioterapia

Maggiori info

Logopedia

Maggiori info

Neuropsicologia clinica e riabilitativa

Maggiori info

Terapia Occupazionale

Maggiori info

Medico responsabile U.O.

Mule' Chiara

Dr.ssa Mule' Chiara

Dipartimento Riabilitazione e Recupero Funzionale

Direttore U.O./Servizio:
Riabilitazione Specialistica

Dettaglio Unità Operativa

Ubicazione: Area E piano 4

Telefono: 030/3518156

E-mail: drf.segreteria@poliambulanza.it

Coordinatore: Paola Negrini

Ambulatori:

Visita fisiatrica, Terapie Fisiche in palestra dedicata, Laserterapia, Ultrasuoniterapia
ATTENZIONE! Fondazione Poliambulanza è dotata di due palestre; una in Via Bissolati n°2 (con un'accettazione dedicata) e una in via Bissolati n°57 (sede principale).

Area Ortopedica

Maggiori informazioni