Cure Mediche

Neuropsicologia clinica e riabilitativa

La riabilitazione neuropsicologica è un processo interattivo nel quale i soggetti cerebrolesi acquisiscono la conoscenza e le abilità necessarie per un ottimale funzionamento cognitivo, comportamentale, psicologico e sociale. Le attività sono quindi finalizzate a consentire il massimo recupero possibile delle funzioni compromesse, a raggiungere il massimo livello di autonomia e di integrazione sociale e la migliore qualità di vita e di soddisfazione concessi dalla malattia di base e dalle risorse disponibili. 
La valutazione dell’efficacia dell’intervento riabilitativo si basa sul miglioramento delle problematiche cognitive, comportamentali ed emozionali al fine del raggiungimento del massimo benessere fisico, psicologico, sociale e lavorativo. In particolare, ha l’obiettivo di soddisfare i bisogni valutativi, diagnostici e terapeutici delle turbe delle funzioni neuropsicologiche (attenzione, memoria, linguaggio, abilità visuo-spaziali, abilità prassiche, funzioni esecutive, tube dell’umore e aspetti emotivo-comportamentali).
I pazienti presi in carico sono pazienti adulti affetti da lesioni o disfunzioni del sistema nervoso centrale di natura vascolare (es. postumi di ictus ischemico o di emorragia cerebrale), patologie neurologiche/neurodegenerative (es. malattia di Parkinson), lesioni cerebrali diffuse (es. trauma cranio-encefalico), postumi di interventi neurochirurgici, Gravi Cerebrolesioni Acquisite (GCA) di natura traumatica, anossica e vascolare (trauma cranico, esiti di arresto cardio-circolatorio, esiti di intervento chirurgico per emorragie cerebrali, ecc.). 

La presa in carico neuropsicologica avviene in modalità longitudinale, dalla fase di ricovero a quella del reinserimento domiciliare/sociale/scolastico/lavorativo, attraverso le seguenti attività:

  1. Presa in carico del paziente e dei famigliari (analisi del sistema famiglia, dei bisogni e delle aspettative) 
  2. Identificazione dei disordini cognitivi ed emotivo-motivazionali 
  3. Valutazione neuropsicologica mediante test psicometrici, interviste e questionari 
  4. Riabilitazione cognitiva: organizzazione e implementazione dei programmi di riabilitazione (basati su validi modelli scientifici di riferimento e sull’Evidence Based Medicine) dei deficit cognitivi ed emotivo-motivazionali e degli interventi atti a favorire il massimo livello di autonomia e la migliore qualità della vita possibili. Il setting può essere individuale o di gruppo, a seconda delle esigenze del singolo individuo. Sono previsti protocolli di riabilitazione per i deficit delle funzioni esecutive, della memoria, dell’attenzione e delle abilità visuo- spaziali. In questi protocolli vengono utilizzati sia esercizi carta-matita, sia training computerizzati. Le sedute hanno una durata di 60 minuti l’una, con una frequenza massima di 5 sedute settimanali. 
  5. Interventi psicologici atti a favorire il recupero del benessere psico-sociale. 
  6. Supporto psicoeducativo ai familiari dei pazienti. 
  7. Condivisione dei risultati dell’esame neuropsicologico con tutta l’equipe clinica. La presa in carico riabilitativa avviene in modalità interprofessionale nell’ambito del progetto riabilitativo individuale, con presa in carico dalla fase di ricovero a quella del reinserimento domiciliare e/o sociale e lavorativo.

 

CONTATTI
Attraverso il Centro Unico Prenotazioni (CUP SSN T.030 351.4040 e CUP privati T. 030 351.8700) di Fondazione Poliambulanza per le prestazioni di valutazione neuropsicologica effettuate in regime ambulatoriale (SSN e solvenza);
attraverso il contatto diretto con il Servizio per le prestazioni di training Disturbi Cognitivi (tel. Segreteria 030 351.8156).

Anche quest'anno siamo<br/><strong>in Champions</strong>.

Anche quest'anno siamo
in Champions.

Fondazione Poliambulanza Regione Lombardia Ministero della salute

Neuropsicologia clinica e riabilitativa


Fondazione Poliambulanza Istituto Ospedaliero | Brescia, via Bissolati, 57- Tel. +39 030-35151 P.iva 02663120984, N.REA BS468431

Tutte le informazioni contenute nel sito sono da ritenersi esclusivamente informative.

La Fondazione Poliambulanza - Istituto Ospedaliero non si assume la responsabilità per danni a terzi derivanti dall'uso improprio o illegale delle informazioni riportate o da errori relativi al loro contenuto.


Privacy | Cookie policy | Credits