Patologie

Aneurisma dell'aorta toracica

Aneurisma dell'aortaL’aorta è il più importante vaso arterioso del corpo umano e ha il compito di trasportare il sangue dal cuore a tutti gli organi e apparati dell’organismo. In condizioni normali il suo diametro è al massimo di circa 2,5 cm, ma nel tempo può dilatarsi, irrigidirsi o deformarsi a causa di diverse patologie.
Quando il diametro dell’aorta supera del 50% la sua misura normale si va incontro ad una patologia chiamata “aneurisma dell’aorta”. Questa condizione si può verificare sia a livello addominale (circa il 75% dei casi), sia a livello toracico (circa il 25% dei casi) e se non trattata evolve nel tempo con un progressivo maggior rischio di rottura o di dissezione della parete aortica.

Cause

Le cause dell’aneurisma dell’aorta toracica possono essere diverse:

  • Condizioni genetiche che presentano una fragilità della parete arteriosa (come la Sindrome di Marfan);
  • invecchiamento (soprattutto nelle persone che fumano o che soffrono di ipertensione arteriosa);
  • patologie come l’arteriosclerosi, la sifilide o la tubercolosi.

Sintomi

Spesso gli aneurismi aortici non producono sintomi fino al momento della loro rottura. Più raramente, se l’aneurisma raggiunge un grande diametro, a seconda della sede possono comparire sintomi quali dispnea (difficoltà a respirare), disfagia (difficoltà ad ingerire cibo), disfonia (alterazione della voce) da compressioni su strutture adiacenti. Sintomi acuti di dissezione o rottura possono comprendere dolore al petto o alla schiena. Anche per questo, ogni repentino inizio di dolore al petto dovrebbe richiedere l’attenzione immediata di un medico.Aneurisma aortico 

Diagnosi

Per via della mancanza di sintomi riconoscibili, l’aneurisma dell’aorta toracica viene spesso diagnosticato durante accertamenti eseguiti per altri motivi durante il corso di una visita medica, di una radiografia del torace, di un esame ecocardiografico o di una TAC. 

Trattamento

Il trattamento chirurgico per l'aneurisma aortico è la sostituzione della parte danneggiata della aorta con una protesi artificiale, in genere di Dacron®. A seconda della localizzazione dell'aneurisma l'intervento può essere eseguito in diversi modi ed attraverso diverse incisioni. Se l'aneurisma coinvolge la porzione ascendente e l'arco dell'aorta l'intervento viene eseguito attraverso un'incisione mediana dello sterno. Se l'aneurisma coinvolge l'aorta toracica l'intervento viene eseguito attraverso un'incisione laterale del torace. Quando l'aneurisma interessa la porzione iniziale dell'aorta coinvolgendo anche la valvola aortica e determinandone il malfunzionamento, oltre alla sostituzione dell'aorta si provvederà alla sostituzione della valvola aortica o alla sua riparazione (valve sparing technique). La durata dell'intervento e della degenza ospedaliera dipendono dalla gravità della malattia e dalle condizioni generali del paziente.

 

 

 

Approfondimenti

Cure che possono essere applicate a questa patologia

Fondazione Poliambulanza Regione Lombardia Ministero della salute

Aneurisma dell'aorta: malattie cardiologiche, sintomatologia, terapie


Fondazione Poliambulanza Istituto Ospedaliero | Brescia, via Bissolati, 57- Tel. +39 030-35151 P.iva 02663120984, N.REA BS468431

Tutte le informazioni contenute nel sito sono da ritenersi esclusivamente informative.

La Fondazione Poliambulanza - Istituto Ospedaliero non si assume la responsabilità per danni a terzi derivanti dall'uso improprio o illegale delle informazioni riportate o da errori relativi al loro contenuto.


Privacy | Cookie policy | Credits