Cure Mediche

Bypass periferico

Il bypass consente di trattare patologie delle arterie periferiche come per esempio l’arteriopatia obliterante degli arti inferiori. L’intervento si basa sulla possibilità di saltare il restringimento attraverso un bypass e ripri
stinare istantaneamente un circolo valido a valle del restringimento dando sollievo immediato al dolore.
Il bypass è solitamente composto da una protesi sintetica oppure si può utilizzare una vena del paziente (generalmente la grande safena).
L’intervento consiste nell’effettuare un piccolo taglio nella parete dell’arteria a monte e a valle dell’ostruzione e di suturare la protesi alle due estremità in modo da creare un “ponte” (bypass) e scavalcare la stenosi che generalmente è causata da una placca aterosclerotica.
L’intervento si effettua in anestesia generale oppure spinale e prevede una degenza ospedaliera tra i 7 ed i 10 giorni a seconda della complessità dell’intervento.

Patologie che possono essere trattate con questa tecnica

Fondazione Poliambulanza Regione Lombardia Ministero della salute

Bypass periferico


Fondazione Poliambulanza Istituto Ospedaliero | Brescia, via Bissolati, 57- Tel. +39 030-35151 P.iva 02663120984, N.REA BS468431

Tutte le informazioni contenute nel sito sono da ritenersi esclusivamente informative.

La Fondazione Poliambulanza - Istituto Ospedaliero non si assume la responsabilità per danni a terzi derivanti dall'uso improprio o illegale delle informazioni riportate o da errori relativi al loro contenuto.


Privacy | Cookie policy | Credits