Menu
Fondazione Poliambulanza Brescia telefono

Cure Mediche

Esami ortottici

La visita ortottica ha lo scopo di diagnosticare la presenza di eventuali anomalie a carico dell’apparato neuromuscolare o dei nervi dell’occhio e le possibili alterazioni derivanti da queste, quali: diplopia, strabismo, asinometropia, paralisi oculare ecc.

Durante la visita, vengono eseguiti i seguenti esami ortottici.

Cover test: serve ad individuare la presenza di eventuali strabismi, classificandoli in manifesti (sempre presenti) o latenti (emergono solo in determinate circostanze), oltre ad indicare la direzione in cui si manifesta la deviazione dell’occhio interessato

Stereopsi: test che misura il senso della profondità e la visione tridimensionale

Convergenza: test che valuta la capacità dei due occhi di compiere i movimenti in maniera simmetrica quando sono stimolati a convergere tramite l’utilizzo di un oggetto che si avvicina progressivamente al viso del paziente. Questo test consente, inoltre, di verificare la capacità dei due occhi di collaborare al fine di fondere due immagini distinte in una singola immagine (ampiezze fusionali)

Esame della motilità oculare: test che consente di evidenziare una limitata motilità oculare, l'eventuale disallineamento degli occhi ed il nistagmo, identificando, inoltre, la presenza di iper o ipofunzioni a carico dei muscoli extraoculari, anomalie nella coordinazione dei due occhi o particolari conformazioni facciali

Test per la valutazione della sensorialità: permette di rilevare la presenza di anomalie sensoriali della visione, come la soppressione - fenomeno che si verifica quando uno dei due occhi non viene utilizzato a causa della bassa qualità dell'immagine che fornisce al cervello

Test per lo studio della diplopia: verifica la presenza della visione doppia e la sua natura (orizzontale, verticale ed obliqua) prestando particolare attenzione al modo in cui gli occhi si concentrano e si muovono per focalizzare un oggetto

Esame dello schermo di Hess Lancaster e di Gracis: serve a quantificare il grado della deviazione e lo stato dei muscoli interessati dallo strabismo; viene generalmente eseguito in pazienti che si devono sottoporre a operazione chirurgica

Medico responsabile U.O.

Miglio Vincenzo

Dr. Miglio Vincenzo

Dipartimento Testa Collo

Direttore U.O./Servizio:
U.O. Oculistica

Dettaglio Unità Operativa

Ubicazione: Area A Piano 3

Telefono: 030/3518741

E-mail: ocu.segreteria@poliambulanza.it

Coordinatore: Simonetta Predolini

Ambulatori:

Ambulatorio Oculistica, Ortottica, Oftalmologia pediatrica, Strabismo, Mobilità Oculare, Ambulatorio Glaucoma, Ambulatorio Vizi Refrazione, Ambulatorio Patologie Retiniche, Servizio Perimetria, Servizio di Analisi Corneal (topografia, pachimetria, studio dell’endotelio corneale), Ambulatorio malattie della cornea e Chirurgia Refrattiva.