Cure Mediche

Termoablazione laser vene varicose

Le vene varicose possono essere trattate con un intervento mininvasivo di termoablazione laser. Sotto controllo ecografico viene inserito un catetere nella vena safena e tramite la sonda laser si emette energia termica all’interno della vena malata che viene cauterizzata, ovvero la vena si chiude e se ne causa la progressiva scomparsa.
Se fosse necessario è possibile togliere anche le varici dei vasi collaterali della safena con piccole ulteriori incisioni alla gamba o alla coscia. L’intervento viene eseguito in anestesia locale e il vantaggio di questa tecnica mininvasiva è che si evitano i traumatismi dei tessuti e i possibili danni ai nervi periferici. Il dolore già il giorno dell’intervento si riduce molto, non è necessario il ricovero e il paziente da subito potrà riprendere la sua vita di tutti i giorni.

 

 

Patologie che possono essere trattate con questa tecnica

Fondazione Poliambulanza Regione Lombardia Ministero della salute

Termoablazione laser vene varicose


Fondazione Poliambulanza Istituto Ospedaliero | Brescia, via Bissolati, 57- Tel. +39 030-35151 P.iva 02663120984, N.REA BS468431

Tutte le informazioni contenute nel sito sono da ritenersi esclusivamente informative.

La Fondazione Poliambulanza - Istituto Ospedaliero non si assume la responsabilità per danni a terzi derivanti dall'uso improprio o illegale delle informazioni riportate o da errori relativi al loro contenuto.


Privacy | Cookie policy | Credits