Menu
Fondazione Poliambulanza Brescia telefono
Patologie

Calazio

Il calazio , o cisti di Meibomio, è un’infiammazione acuta o cronica delle ghiandole di Meibomio causata dall’ostruzione di quest’ultime. Quando il dotto escretore si occlude, la secrezione prodotta dalle suddette ghiandole si accumula al loro interno dando origine ad un lipogranuloma (cisti). A seconda della zona dell’occhio in cui si manifesta, il calazio può essere esterno - se compare vicino al margine cigliare - o interno - se compare vicino alla congiuntiva. Le sue dimensioni possono variare notevolmente, raggiungendo a volte un gonfiore capace di compromettere la curvatura della cornea causando astigmatismo.

Calazio Poliambulanza

Generalmente, l’ostruzione delle ghiandole di Meibomio e la conseguente comparsa di calazio può essere causata da diversi fattori, tra i quali:

  • Un’alimentazione ricca di zuccheri e grassi saturi
  • Difetti refrattivi non corretti
  • Patologie del tratto intestinale
  • Stati ansiosi
  • Costituzione

Sintomi del calazio

Il calazio è accompagnato da sintomi quali gonfiore e arrossamento della palpebra, infiammazione della congiuntiva e secrezioni sebacee, dolore sordo e sensazione di pressione sulla palpebra. L’entità dei sintomi è strettamente correlata al numero di ghiandole coinvolte e al loro grado di infiammazione.

Diagnosi del calazio

La diagnosi del calazio avviene durante una normale visita oculistica, durante la quale il medico può anche decidere di effettuare un esame istologico per poter fare una diagnosi differenziale tra calazio, carcinoma basocellulare, linfoma e carcinoma sebaceo.

Trattamento del calazio

Il calazio viene curato attraverso l’utilizzo di pomate antibiotiche e steroidee. Fondamentale, inoltre, la corretta igiene della palpebra che deve essere sempre pulita per mantenere liberi i dotti ghiandolari. Nei casi più difficili, si può intervenire sul disturbo anche attraverso una terapia chirurgica che prende il nome di Courettage: sotto anestesia locale, viene effettuata una piccola incisione verticale per poi procedere al raschiamento chirurgico dei vacuoli lipidici dai quali il calazio è composto. Tale procedura non richiede punti di sutura e viene eseguita in regime ambulatoriale.

Ancora più importante del trattamento, risulta la prevenzione del calazio, che va effettuata prestando particolare attenzione all’alimentazione e alla pulizia delle palpebre.

Medico responsabile U.O.

Dr. Vincenzo Miglio, Responsabile Centro Oculistico Poliambulanza Brescia

Dr. Miglio Vincenzo

Dipartimento Testa Collo

Direttore U.O./Servizio:
U.O. Oculistica

Dettaglio Unità Operativa

Ubicazione: Area A Piano 3

Telefono: 030/3518741

E-mail: ocu.segreteria@poliambulanza.it

Coordinatore: Simonetta Predolini

Ambulatori:

Ambulatorio Oculistica, Ortottica, Oftalmologia pediatrica, Strabismo, Mobilità Oculare, Ambulatorio Glaucoma, Ambulatorio Vizi Refrazione, Ambulatorio Patologie Retiniche, Servizio Perimetria, Servizio di Analisi Corneal (topografia, pachimetria, studio dell’endotelio corneale), Ambulatorio malattie della cornea e Chirurgia Refrattiva.