Menu
Fondazione Poliambulanza Brescia telefono

Esami e visite

Colangiocarcinoma

Il colangiocarcinoma è un tipo di tumore primitivo del fegato che ha origine a partire dai dotti biliari, detti anche colangiociti (i canali che trasportano la bile dal fegato all'intestino) e si può sviluppare all'interno (colangiocarcinoma periferico) o all'esterno dell'organo (colangiocarcinoma extraepatico).

Cause

Il colangiocarcinoma è un tipo di tumore raro e la sua origine è generalmente legata ad alcuni fattori di rischio dovuti ad un'infiammazione delle vie biliari come la colangite sclerosante primitiva, malformazioni cistiche delle vie biliari, infestazioni parassitarie (comuni soprattutto in oriente) e cirrosi epatica.

Sintomi

Il colangiocarcinoma rappresenta il 20% dei tumori primitivi del fegato.
Si sviluppa principalmente nei soggetti di sesso maschile intorno ai 70 anni di età.
I segni identificativi della presenza di questa patologia sono i seguenti:

  • perdita di peso
  • cachessia
  • dolore alla parte alta dell'addome irradiato a volte fino alla spalla
  • ittero
  • urine scure
  • diarrea color giallognolo
  • colaluria (ostruzione delle vie biliari dovuta alla presenza di sali biliari nelle urine).

Diagnosi

Non è sempre facile diagnosticare questa il colangiocarcinoma, soprattutto quando il paziente non presenta i segni evidenti che potrebbero ricondurre alla patologia come ittero, alterazione di feci e urine scure. Si tratta di una diagnosi specialistica che richiede esami strumentali, radiologici ed il dosaggio di marcatori specifici.

Trattamento

Il trattamento del colangiocarcinoma può essere di tipo chirurgico o medico in base allo stadio in cui si trova la malattia. Si tratta quasi sempre di casi complessi che richiedono una presa in carico multi-disciplinare e multipli trattamenti per elaborare la strategia più adatta al singolo paziente.  

Cure che possono essere applicate a questa patologia