Menu
Fondazione Poliambulanza Brescia telefono

Esami e visite

Tumore del colon retto

I tumori maligni del colon rappresentano un insieme di patologie che colpiscono il grosso intestino e consistono nella proliferazione di cellule tumorali a livello della mucosa intestinale.
È la neoplasia più frequente a livello del tratto gastro-gastrointestinale, e può essere evitata aderendo ad un attento programma di screening.

Cause

Esistono delle caratteristiche tipiche di alcune categorie di pazienti che favoriscono la predisposizione ai tumori maligni del colon e sono le seguenti:

  • età: la patologia si sviluppa a partire dai 50 anni
  • presenza di polipi intestinali
  • famigliarità alla patologia
  • presenza pregressa di tumore al colon
  • malattie infiammatorie come Morbo di Crohn o colite ulcerosa
  • fumo
  • obesità
  • sedentarietà

Sintomi

La prima fase della malattia risulta prettamente asintomatica, ma col trascorrere del tempo e lo sviluppo della massa tumorale, il paziente può mostrare i seguenti sintomi:

  • sanguinamento rettale
  • sanguinamento nelle feci
  • dolore e gonfiore addominale
  • perdita di peso
  • anemia
  • dispnea (difficoltà respiratorie)
  • diarrea o stitichezza

Trattamento

I trattamenti terapeutici più indicati per l'eliminazione della massa tumorale sono di tipo chirurgico.
La scelta della tipologia di intervento da associare ad un paziente dipende dalla localizzazione della neoplasia, dalla grandezza e dallo stadio di sviluppo della stessa.
Nella maggior parte dei casi è possibile ricorrere a trattamenti mini-invasivi endoscopici o laparoscopici.
La tecniche chemio o radioterapiche sono parte integrante del trattamento dei tumori del retto.

Cure che possono essere applicate a questa patologia